Scusa ma ti chiamo amore

Nel 2007 esce Scusa ma ti chiamo amore, edito da Rizzoli. Il romanzo narra la storia di un amore impossibile, unico e rarissimo, capace si affrontare ogni avversità, ogni dubbio, ogni indecisione. E’ l’amore tra Niki e Alex. Un amore semplice, romantico e bellissimo. Con un unico piccolo difetto… che tra i due giovani innamorati ci sono vent’anni di differenza.

Niki e le sue amiche sono all’ultimo anno di scuola. Malgrado abbiano la maturità ne combinano ogni giorno di tutti i colori. Sfilate, feste, rave e tutti i possibili eventi anche fuori Roma. Alex è un “ragazzo” di quasi trentasette anni. Si è lasciato da poco e senza un vero perché con la sua fidanzata storica. Intorno a lui ruota un mondo complicato e divertente: i suoi genitori, le sue sorelle sposate e con figli e poi i suoi tre amici Enrico, Flavio e Pietro, anche loro tutti già sposati ma ognuno con le proprie particolarità. Enrico è geloso, Flavio metodico, Pietro invece è in fissa con tutte le donne del mondo. Alex è un pubblicitario e ha delle grandi responsabilità all’interno della sua azienda. Ma è appena arrivato un giovane rampante che mette a repentaglio il suo lavoro. E tutto questo non sarebbe niente se quella mattina Alex non incontrasse Niki. O meglio, se i due non si scontrassero. Niki è una bella ragazza, è divertente, è intelligente, è spiritosa, è allegra. C’è solo un piccolo dettaglio. Ha diciassette anni. Vent’anni meno di Alex. E dopo l’incontro di quella mattina, nulla sarà più come prima. Il mondo adulto si scontra con quello degli adolescenti. Ed ecco mamme e figlie in una discussione continua, papà che sono ancora ragazzini e ragazzi giovanissimi che sono già troppo adulti. E ancora ragazze sognatrici, ragazze deluse, ragazze romantiche e ragazze troppo folli. E adulti che invece hanno messo da parte tutti i loro sogni e vivono, o meglio sopravvivono, senza avere il coraggio di fermarsi a riflettere. Questo romanzo è la voglia di ritrovare la propria libertà, la voglia di avere sentimenti veri, di amare senza convenzioni e senza troppi perché. È la quotidianità ma è anche il sogno. È la voglia di dire basta a quel domani che ogni giorno ci raccontiamo, nel quale siamo sempre sicuri che faremo qualcosa di speciale. Ma intanto i giorni passano e quel domani non arriva. Di lui non c’è traccia. E allora ecco la nostra fuga, la più bella, la più folle, la più pazza. Una fuga d’amore. E poi quel faro... Insomma, un tuffo dove l’acqua è più blu. Niente di più.

Diario di un sogno

Backstage del film Scusa ma ti chiamo amore

Tutto quello che sta dietro la macchina da presa. Pensieri. Riflessioni. Dubbi. Conferme. Un viaggio lungo un film. Condividere un percorso, imparare a lavorare insieme. Rivivere una storia. Perché ogni storia ne contiene molte altre. Di carta, di pellicola, d’occhi. Chissà. E una sceneggiatura diventa occasione per raccontare qualcos’altro, nuove sfumature, facce, gambe, sogni. Dal libro al film e viceversa. La mia voce che si mischia alle scene…

Playstory di Scusa ma ti chiamo amore

Tutto è cominciato con un libro davvero speciale, la storia indimenticabile di un amore pazzo, imprevedibile e bellissimo. Poi è arrivato il film, un successo clamoroso che ha appassionato milioni di spettatori. Ma non finisce qui...

Niki e Alex, le Onde, Fabio, Pietro e tutti gli altri tornano a parlarci in una versione inedita, la Playstory, un format nuovo ed esclusivo che ti permetterà di ascoltare in casa, per strada o in motorino le voci, le canzoni e le avventure dei personaggi indimenticabili di Scusa ma ti chiamo amore. Un regalo per chi ha letto il libro e non vuole smettere di sognare con Alex e Niki, una sorpresa imperdibile per chi non ha ancora vissuto… questa favola d’amore! Le voci vere dei protagonisti accompagneranno il lettore nel folle viaggio verso il faro degli innamorati. Perché l’Amore, quello con la A maiuscola, non ha età, non ha regole, non vuole perdere la sua dolce, irresistibile immaturità.

E' possibile scaricare la Playstory di Scusa ma ti chiamo amore direttamente da iTunes.
Clicca qui per scaricare.

Siti